Giuria 2017-10-11T13:43:36+00:00

GIURIA

Nella nona edizione di France Odeon una giuria tutta al femminile composta da personalità del mondo della cultura e dello spettacolo.

Francesca Archibugi
Francesca Archibugi
Dopo aver girato alcuni corti, Francesca Archibugi si diploma al Centro Sperimentale e nel 1986 vince il Premio Solinas.  La sua opera prima Mignon è partita si aggiudica 5 David di Donatello e 2 Nastri d’argento. Verso sera (1990) con Marcello Mastroianni e Sandrine Bonnaire vince il David di Donatello per il miglior film. Il grande cocomero (David di Donatello) è il film italiano candidato all’oscar del 1993. Dirige altri 6 film, partecipa 2 volte a Un certain regard a Cannes, al festival di Venezia. Numerosi festival internazionali, il MoMa di New York le dedicano una retrospettiva, così come il Giappone, l’Argentina, il Canada, il festival de la Ville di Parigi. Nel 2015 dirige Il nome del figlio, adattamento del piece teatrale Le Prenóm di Delaporte et de la Patellière. Recentemente ha collaborato alla sceneggiatura di due opere di Paolo Virzì: La pazza gioia e The Leisure Seeker. In uscita a novembre il suo prossimo film.
Concita De Gregorio
Concita De Gregorio
Concita De Gregorio, giornalista e scrittrice, è firma storica del quotidiano la Repubblica, per il quale cura anche la rubrica “Invece Concita”. Dal 2008 al 2011 ha diretto L’Unità.  Ha ideato e realizzato il progetto Cosa pensano le ragazze, online su «Repubblica.it» per un anno dal marzo 2016. Dopo Pane quotidiano, rubrica di libri, su Rai Tre conduce dal 2016 Fuori Roma, programma da lei ideato, e nel 2017 ha curato e condotto l’approfondimento quotidiano dalla Mostra del Cinema di Venezia, Da Venezia è Tutto. È autrice di vari testi letterari tra i quali Mi sa che fuori è primavera (2015), da cui è tratto l’omonimo monologo teatrale adattato e interpretato da Gaia Saitta con la regia di Giorgio Barberio Corsetti. Nel 2017 ha firmato con Esmeralda Calabria il filmdocumentario  Lievito madre, presentato alla 74a Mostra di Venezia.
Valentina Bellè
Valentina Bellè
Attrice, Valentina Bellè, ha recitato in diverse mini serie televisive. Nel 2014 Renato De Maria la sceglie per il cast di La vita oscena (presentato alla Mostra del Cinema di Venezia 2014 nella sezione Orizzonti). Gira nello stesso anno La Buca di Daniele Ciprì e Meraviglioso Boccaccio dei fratelli Taviani. Nel 2017 é la protagonista di tre film Il permesso – 48 ore fuori di Claudio Amendola, Amori che non sanno stare al mondo di Francesca Comencini (presentato quest’anno al Festival di Locarno) e Una Questione privata di Paolo e Vittorio Taviani.

PREMI

Il premio Foglia d'oro

Il premio Foglia d'oro

Domenica 22 la giura consegnerà il premio Foglia d’oro – Giusto Manetti Battiloro: una preziosità realizzata dall’antica fabbrica di oro in foglia che dal diciassettesimo secolo produce la materia prima necessaria alla doratura.

L'essenza del talento

L'essenza del talento

In occasione di questa 9° edizione, France Odeon e Salvatore Ferragamo Parfums assegneranno il premio L’essenza del talento 2017 a dei giovani artisti che incarnano al meglio i legami esistenti tra Francia e Italia.

Matilde Gioli è l’ambasciatrice di France Odeon 2017.